Build a school in the cloud

venerdì 22 dicembre 2017

Che cos'è la religione?

Venerdì scorso, nell'ultima sessione dell'anno, la grande domanda è stata: " Cos'è la religione e perchè ce ne sono tante?"

La domanda è stata posta da un esperto, il parroco che ospita le nostre sessioni serali e, dopo il canonico tempo dedicato alla ricerca, le risposte trovate sono state:

La religione è una questione di stile di vita quindi a seconda dello stile che le persone hanno, può cambiare motivo per cui ce ne sono tante
(ricordiamoci sempre che parliamo di bambini dagli 8 ai 10 anni)

La religione è la ricerca di qualcosa che spieghi quello che non si riesce a spiegare e ce ne sono tante perchè in giro per il mondo ognuno ha la propria visione

La religione è il credere in Dio pensando che senza di lui non ci sarebbe niente e ce ne sono tante perchè Dio viene visto in tanti modi a seconda delle situazione che vivono le persone

Direi che anche questa volta (ho riassunto le parole chiave espresse dai bambini e quanto poi riportato a voce) i nostri piccoli scienziati hanno dato prova di spirito critico e grande acume

Riccardo Lodi

sabato 2 dicembre 2017

Attenzione selettiva

La sessione di ieri si riallaccia a quella di due settimane fa e riguarda il nostro modo di vedere la realtà.
A questo proposito ho mostrato questo video ai bambini per poi domandargli: "Siamo sicuri che quando guardiamo una scena di qualsiasi tipo, anche nella vita di tutti i giorni,  la nostra visione sia corrispondente a quanto è davvero accaduto?"
La domanda era davvero difficile infatti la discussione è stata animata, lunga ed a tratti difficile ma alla fine siamo usciti dagli impicci grazie a due bambine che hanno chiesto se questa cosa si poteva paragonare ad un episodio da loro vissuto guardando un film: la seconda volta che gli è capitato di vedere lo stesso film, hanno visto scene che la prima volta non avevano notato.

Non nego che qualcuno ha risposto con un bel "booo", comunque a tutti è rimasto impresso la differenza fra quanto visto alla prima visione e quanto percepito la seconda volta.

Siamo arrivati alla fine a comprendere cosa sia l'attenzione selettiva
Riccardo Lodi